Ven. Dic 4th, 2020

Meteo Puglia

Il Meteo di Puglia e non solo

Meteo Puglia: ULTIME PIOGGE, poi MIGLIORA. Ma da VENERDI’ FURIOSA ondata di MALTEMPO con RISCHIO ALLUVIONE e prima NEVE sull’APPENNINO

L’ondata di MALTEMPO che da ieri interessa la Puglia continuerà a produrre ancora qualche pioggia nelle prossime ore ma in un contesto indirizzato verso un netto miglioramento, tanto da assistere ad una cessazione delle piogge dal POMERIGGIO DI OGGI. Poi, tra domani e venerdi’ mattina il tempo sarà stabile in attesa di un NUOVO PEGGIORAMENTO IN ARRIVO dalla serata di VENERDI’.

Tra la giornata di venerdì 20 novembre e sabato 21, cosa succederà?
Una perturbazione dal Nord Atlantico colma di aria più fredda giungerà sull’Italia scavando un minimo di bassa pressione sui nostri mari e instaurando condizioni di maltempo intenso al Centro-Sud.
Particolarmente colpite saranno le regioni Ioniche di Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia dove i fenomeni risulteranno davvero intensi.

Ma ATTENZIONE. In questo editoriale vogliamo fare riferimento soprattutto alla Basilicata che, secondo l’ultimo aggiornamento, potrebbe rischiare fenomeni alluvionali importanti sulle zone Ioniche esposte. Esposte soprattutto Policoro e Marina di Ginosa alle maggiori precipitazioni con accumuli che potrebbero sfiorare i 100/120 millimetri in poche ore.

ARRIVA LA PRIMA NEVE

Il vortice instabile freddo agirà sulle regioni centro-meridionali tra venerdì e sabato. Proprio qui arriverà aria relativamente fredda, con precipitazioni importanti, tanto che sussiste il rischio di alluvione tra Calabria e Lucania Jonica.

DOVE NEVICHERA’?

In termini sostanziali, locali nevicate potrebbero aversi fino a quote medio-alte collinari, intorno a 800/1000 m, tra Centro Sud Marche, Abruzzo e MOLISE. NEVE prevista quindi sul Gran Sasso, Majella, Roccaraso e Capracotta. (QUI per cerca il METEO della TUA CITTA’)

Spruzzate di neve anche in Basilicata e CALABRIA, oltre i 1500 metri, e quindi sulla Sila e sulle cime della Sellata.

Quanti cm previsti?

Potrebbero cadere dai 5 ai 30 cm di neve, dai 1000 metri di quota. Data la distanza temporale, vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti. In ogni modo, sull’Appennino centrale le nevicate potrebbero essere diffuse oltre i 1200 m e naturalmente alle quote più basse citate per fasi più brevi. Molte nubi con piogge, rovesci e temporali, invece, diffusamente moderati, ma spesso anche forti, su tutta la fascia adriatica centro-meridionale, sui settori appenninici relativi, soprattutto verso quelli meridionali, e su gran parte del Sud.

Copyright 2020 © All rights reserved - meteopuglia.org | Newsphere by AF themes.