Ven. Set 25th, 2020

Meteo Puglia

Il Meteo di Puglia e non solo

Meteo: SCOPPIERA’ L’ESTATE dalla PROSSIMA SETTIMANA. Arrivano i 30°C, poi COLPO di SCENA ROVENTE

Gli scenari che iniziano ad intravedersi spulciando i modelli matematici non sono dei migliori, o meglio, se teniamo in considerazione la fase storica che stiamo vivendo. Ma andiamo con ordine: il beltempo che sta interessando i nostri settori durerà ancora qualche ora, poi dal pomeriggio di mercoledì 6 maggio, giungerà un peggioramento del tempo a causa di aria instabile e fresca che produrrà un calo delle temperature accompagnato da piogge e temporali che interesseranno a macchia di leopardo le nostre regioni (QUI i dettagli per sapere dove ci saranno temporali).

Dopo questa fase “relativamente fresca”, da venerdì ci sarà un nuovo aumento di pressione che porterà un incremento delle temperature con valori prettamente primaverili con massime che sfioreranno i 26-27 gradi. Quindi, prepariamoci a vivere un week-end relativamente caldo, stabile e con cielo sereno ovunque. Il tutto però cambierà dalla prossima settimana.

SETTIMANA PROSSIMA A 30°C

L’ulteriore arrivo di ARIA più CALDA dal Nord Africa determinerà un’impennata delle temperature. Difatti, tra martedì e giovedì prossimo i valori massimi sulle nostre regioni raggiungeranno i 30°C con punte di 31°C-32°C sul Foggiano e il Tarantino. Si tratterà della prima vera ondata di caldo di stampo estivo che interesserà il Sud Italia. Poi cosa accadrà?

COLPO DI SCENA (CONTINUA SOTTO)



Non è finita qui. Lo sprofondamento verso la Penisola Iberica di una goccia fredda metterà in moto un flusso di aria molto calda dal Nord Africa che, secondo gli ultimi aggiornamenti, sarà in grado di portare un vero e proprio COLPO DI SCENA con massime fino a 37°C-38°C sulla Sicilia e la Sardegna, mentre da noi, tra 33°C e 35°C. E’ ancora una tendenza ma la strada intrapresa dal modello americano e da quello inglese sembra essere proprio questa.

Copyright 2020 © All rights reserved - meteopuglia.org | Newsphere by AF themes.