Mer. Set 30th, 2020

Meteo Puglia

Il Meteo di Puglia e non solo

CORONAVIRUS: “siamo distrutti. Nostro figlio è GRAVISSIMO, intubato e dorme.

Si stanno ricostruendo tutte le attività degli ultimi giorni del 38enne di Codogno che per primo è stato contagiato. Tra i positivi gli avventori di un bar di Castiglione e personale sanitario di Cologno

Ha 38 anni, è nato a Castiglione d’Adda e vive a Codogno con sua moglie, lavora all’Unilever di Casalpusterlengo, tutti paesi in provincia di Lodi. Ma il primo contagiato coronavirus ha, in queste settimane, avuto contatti – come è logico – con tantissime persone. Per questo le autorità sanitarie stanno cercando di ricostruire i suoi spostamenti, per allargare il raggio dei tamponi necessari per rilevare l’eventuale positività al test.



“Nostro figlio è gravissimo. Siamo distrutti”. Parlano così i genitori del 38enne positivo al coronavirus. “E’ intubato, dorme, una cosa penosa”, aggiungono in una intervista a Fanpage.it. La coppia è in auto-quarantena: “Ci hanno detto di non uscire e di non fare entrare nessuno. Noi? Stiamo bene, non abbiamo nessun sintomo, ma non possiamo proprio dire che stiamo bene”, aggiungono in attesa di essere sottoposti agli esami del caso per sapere se sono stati contagiati.

Il 38enne è ricoverato da mercoledì sera all’ospedale di Codogno in condizioni molto gravi. L’ipotesi – tutta da verificare – è che il contagio possa essere avvenuto tra fine gennaio e inizio febbraio, quando l’uomo ha cenato con un collega appena rientrato dalla Cina (e che lavora all’Unilever ma di Fiorenzuola d’Arda, nel Piacentino). Finora sono stati ricostruiti gli spostamenti degli ultimi giorni: ecco cosa sappiamo.

Copyright 2020 © All rights reserved - meteopuglia.org | Newsphere by AF themes.