Il freddo andrà via lentamente solo dopo il fine settimana.

Dopo le nevicate dei giorni scorsi lungo l’Adriatico, un minimo di bassa pressione formatosi sul Tirreno, sta regalando ultime nevicate sulle regioni meridionali a quote davvero basse. Questo perché persiste l’aria fredda nei bassi strati e scorre aria umida proveniente da Ovest negli strati più alti!

Nella giornata odierna, la neve ha imbiancato molte città della Calabria e Sicilia, dove addirittura le scuole rimarranno chiuse nella giornata di domani.

Nella giornata di domani, scorrerà aria sempre più mite che farà alzare le temperature facendo così trasformare la neve in pioggia su molte località dove in queste ore stanno ricevendo buone precipitazioni nevose. Questo ulteriore apporto di aria umida farà alzare velocemente la quota neve, portandosi fino a quote Appenniniche!

pcp12hz1_web_4

Le precipitazioni come possiamo vedere nella seguente mappa, persisteranno all’estremo sud su Calabria e Sicilia settentrionale almeno fino alla prima parte della giornata di domani Mercoledì 20 Gennaio, mentre qualche piovasco sarà possibile anche sulla Puglia centro-meridionale a partire dalla serata odierna!

gfs_T850_eu_13

Nei prossimi, specie tra Giovedì e Venerdì è atteso un nuovo impulso freddo di minore importanza, che avanzerà coinvolgendo le regioni settentrionali e le stesse del versante Adriatiche, con occasioni di nuove nevicate a bassa quota specie tra Marche, Abruzzo, Molise e Nord Puglia.
Per questo il freddo ci abbandonerà solo dopo il prossimo fine settimana, quando è previsto un deciso aumento di pressione dato dallo spanciamento delle azzorre verso la nostra Penisola.

Di questo ne riparleremo in seguito con i prossimi aggiornamenti!

Antonio Pecere

Antonio Pecere

Appassionato di meteorologia da diversi anni, 24 anni di Ostuni, amante della stagione autunnale e invernale, con una particolare passione per i temporali e la 'dama bianca'.

Potrebbero interessarti anche...