CAPODANNO sotto la pioggia, neve e freddo su Puglia, Basilicata e Molise – ecco i dettagli

Michele Conenna, il meteorologo di Telenorba annuncia: sono le ultime ore di Alta Pressione con temperature miti e cieli soleggiati. Da domani pomeriggio (domenica 30 dicembre) è in arrivo un peggioramento con piogge. Freddo intenso anche il 31 Dicembre con neve a bassa quota. Poi gelo, e neve a quota basse fin verso le pianure? Dal 3 al 6 gennaio?

Chi pensava di poter passare un Capodanno con temperature “dolci” si sbaglia di grosso. Come preannunciato giorni fa, nelle prossime 24 ore il tempo subirà un radicale cambiamento che ci proietterà in una fase invernale dapprima fredda, poi gelida. Ma andiamo con ordine: cosa sta accadendo sul Mediterraneo?

TRA OGGI E DOMANI: oggi avremo ancora condizioni di beltempo seppur qualche nube in più inizierà ad affacciarsi, ma senza determinare alcuna precipitazioni. Per oggi le temperature, come abbiamo avuto modo di percepire, saranno ancora miti con massime fino a 13-14 gradi. Il vero cambiamento però avverrà domani, in modo particolare dal pomeriggio. Difatti, dalle latititudini settentrionali arriverà aria fredda che porterà piogge e nevicate già a partire da domani sera. Nel dettaglio ecco la previsione:

Domani all’alba tempo tranquillo con cielo variabile. Da mezzogiorno peggioramento con piogge in arrivo dal mar Adriatico verso Puglia e Basilicata. Le precipitazioni saranno accompagnate da raffiche di grecale fino a 50 km/h. In nottata, la quota neve si abbassera’ fino a 500-600 metri con fiocchi su Gargano, Sub-Appennino e Potentino. Mari agitati e temperature in calo.

E LUNEDI 31 DICEMBRE? La giornata peggiore dal punto di vista meteorologico sarà proprio quella del 31 Dicembre. Sarà una giornata prettamente invernale con freddo intenso sopratutto accentuato dalle forti raffiche di grecale che sferzeranno la Puglia, e quindi nel dettaglio avremo:

Piogge sparse, vento forte e nevicate a quote basse fino a 450 metri di quota su Potentino, Sub-Appennino Dauno, Molise (neve a Campobasso), Alta Murgia e Gargano. Qualche rovescio di neve tonda o fiocco bagnato tra i 200 e 400 metri di quota. Un miglioramento e’ atteso dalla tarda serata con cessazione dei fenomeni. Temperature in netto calo con minime vicine allo zero e massime tra 6° e 8°.

DA MARTEDI assisteremo ad un generale miglioramento delle condizioni meteo seppur nella prima parte della giornata sarà ancora probabile qualche rovescio di pioggia su Sud-Est Barese, Brindisino e Barese. Dal pomeriggio cielo sereno ovunque. Freddo intenso con venti ancora sostenuti da Grecale. 

DAL 3 INTENSA ONDATA DI GELO? Come accennato, sembra sempre più probabile un’intensa ondata di gelo che potrebbe colpire l’Italia tra il 3 e il 6 Gennaio.

Avremo, se tutto sarà confermato nelle prossime ore, freddo intenso e nevicate fino in pianura su Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata. Di questo, ne parleremo in un prossimo approfondimento. Preparate comunque sciarpe, cappelli e “catene e pneumatici da neve”.