ven. Gen 24th, 2020

Meteo Puglia

Il Meteo di Puglia e non solo

Meteo: INVERNO, che fine ha fatto? Finirà senza NESSUNA ONDATA di GELO e NEVE oppure arriverà il GRAN COLPO BIANCO? Vi diciamo la SITUAZIONE ATTUALE e le PROSPETTIVE in BILICO

Ammettiamolo, di vero INVERNO sia sull’Italia che in Europa, non c’è traccia in questo gennaio. In realtà, tolta qualche veloce sfuriata sui Balcani e regioni adriatiche, anche dicembre ha mostrato scenari più autunnali che invernali. Ma cosa sta succedendo a questa anomala stagione? Qualcosa di certo sta andando storta e la domanda che tutti ci poniamo è: il freddo, la neve e il gelo arriveranno nelle prossime settimane (o mesi), oppure saremo costretti a decretare una fine mai iniziata dell’anno senza inverno?

Inverno non PERVENUTO!



Per rispondere a queste domande il nostro sguardo si sposta verso le dinamiche atmosferiche che sembrano davvero lontane dall’Italia ma che sono in grado di determinare le conseguenze invernali anche sui nostri territori. La colpa del “momentaneo NON INVERNO” è da attribuire al VORTICE POLARE, un enorme “trottola” organizzata (produttore del FREDDO), che continua a rimanere confinata alle altissime latitudini viaggiando a circa 600 km/h in stratosfera.

Affinché possa giungere il GELO e la NEVE sull’Europa c’è bisogno di un VORTICE POLARE debole, disturbato: in parole povere, servono pulsazioni di aria più mite e calda che raggiungano il Polo Nord sia dall’Oceano Atlantico (Anticiclone delle Azzorre) sia dall’altra parte del mondo (spinta aleutinica, ovvero l’onda Pacifica). Al momento tutto questo non sta accadendo e non accadrà per almeno altri 7-10 giorni.

E allora che ne sarà dell’INVERNO?



Sicuramente entro la fine del mese di gennaio (dopo il 23-24) ci aspettiamo un possibile un cambio scenario. La pressione ancora troppo alta sul Mediterraneo ed Europa Centro-Orientale tenderà a diminuire con un aumento delle precipitazioni sui settori meridionali europei. Si attende quindi una fase più fredda con un deciso ridimensionamento delle temperature col rientro in media. Pertanto non escludiamo, nei prossimi 40-45 giorni, episodi INVERNALI importanti sull’Europa e probabilmente anche sull’Italia con NEVE su alcune regioni. Ovviamente capire fin da ora quali saranno i settori colpiti è un terno a lotto ma l’ipotesi che qualcosa possa cambiare è sempre più concreta.

Le nostre conclusioni



In conclusione possiamo dire che l‘INVERNO 2019/2020 è sicuramente sottotono ed un eventuale evento di una rilevata magnitudo, indirizzata al freddo, difficilmente salverà una stagione “calda” con temperature già primaverili che invernali. L’inverno europeo ed italiano non è questo e adesso ne siamo davvero consapevoli che qualcosa sia cambiato, in peggio. Come si suol dire “una rondine non fa primavera” e dunque “nemmeno un fiocco di neve fa inverno”.

Copyright 2019 © All rights reserved - meteopuglia.org | Newsphere by AF themes.