Caldo e afa, ma arrivano i temporali pomeridiani tra oggi e sabato!

Se in Spagna il termometro raggiungerà i 48°, da noi fortunatamente la colonnina di mercurio si fermerà a 34°-35°, ma i tassi di umidità saranno molto alti, toccando valori del 70/80%. Ciò significa sensazione di caldo amplificata, notti tropicali e afa.

Il caldo avvolge ancora l’Italia, sopratutto le regioni tirreniche, dove oggi il termometro raggiungerà i 40° su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna, nonché in Val Padana sulle basse pianure. Siamo comunque all’apice del caldo ed è in vista un imminente lieve calo termico. La calura allenterà solo leggermente la morsa.

Continuerà a fare parecchio caldo anche nelle ore notturne, avremo notti tropicali con canicola che concederà ben poco respiro specie nei grandi centri urbani. La novità, se così possiamo definirla, è legata all’ingresso più deciso di qualche sbuffo d’aria fresca dai quadranti settentrionali che avranno modo di accentuare ulteriormente l’instabilità atmosferica, con temporali di calore molto intensi.

In questa fase il caldo domina anche su gran parte d’Europa, con temperature più eccezionali e con qualche picco record. Tra l’altro, è confermata la risalita d’aria rovente sahariana verso Spagna e Portogallo dove è attesa un’onda di calore estrema, con picchi di temperature clamorosi che potrebbero avvicinarsi ai 50 gradi. Potrebbe cadere il record di caldo europeo, ad oggi di +48.5°C.

Da noi, infiltrazioni di aria umida provocheranno temporali pomeridiani da oggi (Molise, Basilicata e Tarantino) e sabato (domani in Puglia, nelle zone interne e settori Jonici).

Michele Conenna

Esperto di meteorologia e volto noto del Sud Italia conduce quotidianamente la striscia meteo nel Tg di Telenorba alle ore 07.45. Da sempre affascinato di fenomeni estremi, è attento a tutto ciò che accade nella sua amata Puglia. Fenomeno di maggiore interesse neve e temporale!

Potrebbero interessarti anche...