Come proseguirà Dicembre? Ecco le nostre ipotesi nel dettaglio!

Ogni anno, un nuovo inverno, una nuova storia! La situazione meteo che si va delineando su scala Europea è tutt’altro che complicata. Le figure protagoniste sono essenzialmente tre:

-Anticiclone delle Azzorre (possibile componente africana)

– Vortice Polare

– Getto Atlantico

Su queste tre figure si basa l’analisi del nostro inverno, e in particolar modo in questo articolo Dicembre.

PERIODO 01-11 DICEMBRE: Anticiclone delle Azzorre disteso sul Mediterraneo con poche infiltrazioni atlantiche sull’Italia (solo sulle Alpi). Clima mite e secco con nebbie fitte al mattino ed escursione termica accentuata.

01-11 DICEMBRE

PERIODO 12-20 DICEMBRE: l’Alta Pressione tenderà a dirigersi a latitudini più settentrionali in Atlantico con strappi perturbati in Italia a causa del flusso Atlantico in discesa da Nord Ovest- Sud Est. Possibili formazioni ciclogeniche al Sud. In un secondo periodo (15-20 Dicembre) possibile irruzione di Aria Artica sull’Est Europa con coinvolgimento marginale del Sud Italia con ingerenze fredde. Neve a quote Medio-Alte al Sud.

12-20 DICEMBRE

PERIODO 21-31 DICEMBRE: cambio di scenario possibile. L’Anticiclone potrebbe migrare sulle zone centrali Europee, Spagna Inghilterra e Scandinavia favorendo così una discesa di una massa d’aria gelida sull’Est Europa con coinvolgimento dei Balcani e del Centro-Sud Italia, qui con neve a quota basse.

21-31 DICEMBRE

Si tratta di una tendenza mensile sugli indici a nostra disposizione. In attesa che il pattern europeo possa subire cambiamenti, noi possiamo solo interpretare i segnali che ci arrivano dalla stratosfera. Pertanto è solo una tendenza, e non una previsione da prendere come oro colato. Certo è, che siamo difronte ad un nuovo inverno, con un Nino record che sta facendo registrare diverse anomalie e sbalzi termici di una certa rilevanza (vedi neve la scorsa settimana al Centro-Sud)

Condividi questo articolo

Michele Conenna

Esperto di meteorologia e volto noto del Sud Italia conduce quotidianamente la striscia meteo nel Tg di Telenorba alle ore 07.45. Da sempre affascinato di fenomeni estremi, è attento a tutto ciò che accade nella sua amata Puglia. Fenomeno di maggiore interesse neve e temporale!

You may also like...