Alluvione in Sardegna: crolli, disagi e scuole chiuse – E’ ALLERTA METEO

Il maltempo si è abbattuto impietosamente sulla Sardegna. Giornata campale quella di oggi, 10 ottobre, contrassegnata dall’allerta rossa in tutto il sud dell’isola e in Ogliastra. E le cose non sembrano volgere al meglio, visto che l’allerta massimo è stato esteso sino alla mezzanotte di domani 11 ottobre.

Strade allagate, ponti crollati, traffico in tilt, scuole chiuse, diverse persone soccorse. Un quadro pesante. Stamane subito un pesante avvertimento nella zona di Santa Lucia, a Uta, dove a causa dell’incessante pioggia, due persone sono state soccorse dai vigili del fuoco e portate via dalla loro casa. Identica situazione nella frazione di Camisa, sempre Uta, con altre due persone soccorse.

L’allerta meteo rossa in vigore fino alla mezzanotte di giovedi’ 11 ottobre ha portato il Comune di Cagliari a chiudere le scuole e gli uffici, compresi musei, biblioteche, cimiteri e impianti sportivi. Il provvedimento scatta nel pomeriggio e restera’ in vigore per tutta la giornata di domani.
Analoga decisione e’ attesa nelle prossime ore in tutti i comuni della citta’ metropolitana ( Quartu Sant’Elena, Assemini, Capoterra, Elmas, Monserrato, Quartucciu, Selargius, Sestu, Decimomannu, Maracalagonis, Pula Sarroch, Settimo San Pietro, Sinnai, Villa San Pietro e Uta). Al momento risulta chiusa al traffico la statale 195 in direzione Pula; prudenza viene raccomandata anche per la viabilita’ sul versante orientale, in particolare sulla 125.