Mar. Set 29th, 2020

Meteo Puglia

Il Meteo di Puglia e non solo

FASE 2: l’ITALIA torna a VIVERE ma con RESTRIZIONI. Conte, ECCO CHE NEGOZI APRIRANNO e QUANDO

Dobbiamo dare per scontata la risalita della curva, mi sembra il modo più corretto per affrontare questa fase». Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte lo dice chiaramente alle parti sociali, che incontra di pomeriggio, a Palazzo Chigi. «Gli scienziati vorrebbero tenere l’indice R con zero a 0,1 oppure a 0,0, ma è chiaro che per ottenere questo livello e mantenerlo pagheremmo un costo sociale ed economico insostenibile.

Perciò Conte ha deciso che la data del 4 maggio sarà una sorta di spartiacque e che indietro non si può tornare. Bisognerà riaprire, con cautela ma riaprire. Il verbo adatto è «allentare» le misure, visto che altrimenti l’Italia rischia uno choc economico ben più grave di quello che già si profila con i dati attuali. Ma «anche se non si possono tenere cittadini in casa per sempre, non sarà un liberi tutti, sarà fondamentale, in questa fase, rafforzare il protocollo di sicurezza sui luoghi di lavoro».

Chi aprirà e quando?



Quando riapriranno uffici e aziende? Secondo alcune indiscrezioni, dal 27 aprile potrebbero avviarsi le attività produttive “non essenziali”, sempre nel rispetto delle misure di sicurezza. In ogni caso, anche per non aggravare la situazione sui mezzi pubblici, chi può dovrà continuare a lavorare in smart working, da casa, mentre sarebbero esclusi dal rientro gli over 65 e i dipendenti affetti da patologie pregresse rilevanti.

Nelle linee tracciate, le prime a riaprire, il 4 maggio, dovrebbero essere le industrie che dovranno seguire misure rigide: riprogrammazione delle filiere produttive in funzione del distanziamento sociale, chiusura dei reparti non indispensabili e delle mense, mascherine per tutti e turni di lavoro più brevi, sfruttando anche sabato e domenica, per evitare assembramenti anche sui mezzi pubblici.

Poi, dopo altre due settimane, quindi non prima del 18 maggio, toccherebbe alle attività commerciali: bar, ristoranti e forse stabilimenti balneari, sempre se i numeri del contagio rimarranno sotto controllo, con via libera anche per parrucchieri ed estetisti.

Copyright 2020 © All rights reserved - meteopuglia.org | Newsphere by AF themes.