Lun. Set 28th, 2020

Meteo Puglia

Il Meteo di Puglia e non solo

Un ASTEROIDE GIGANTE sta per sfiorare la TERRA. Ecco come OSSERVARLO, a che ORA, DOVE e QUANDO [VIDEO]

ASTEROIDE in TRANSITO il 29 APRILE

Sarà il più grande asteroide del 2020 a passare dalle nostre parti. La sua visita si attende da tempo ma adesso il 29 aprile, la data del suo avvicinamento, è sempre più vicina. Stiamo parlando di OR2 1998. 

È enorme, velocissimo e tra pochi giorni passerà “vicino” alla Terra. Alle 11.56 ora italiana l’asteroide OR2 1998 toccherà il punto più vicino a noi, circa 0.04 unità astronomiche (4 centesimi della distanza dal Sole, quindi circa 6 milioni di chilometri): una distanza del tutto innocua per noi, anche se l’oggetto ha un diametro stimato tra 1.8 e i 4.1 chilometri e velocità di circa 8.7 km/s, quindi in grado di generare una catastrofe in caso di impatto. Gli astronomi all’Osservatorio di Arecibo a Puerto Rico proprio in questi giorni hanno iniziato le osservazioni dettagliate.

Le immagini radar ad alta risoluzione che saranno ottenute da Arecibo dovrebbero fornire agli scienziati una migliore stima delle dimensioni e della forma della roccia spaziale. Secondo le stime attuali, l’asteroide è largo 1,8 km) e lungo 4,1.

Scoperto dalla Nasa nel 1998, da cui il nome, è inserito ora nella lista degli “oggetti vicini alla Terra” della stessa Nasa. Che comunque rassicura: nessun pericolo per noi.

In particolare, l’oggetto cosmico fu scoperto nel 1998 dai ricercatori del programma NEAT (Near-Earth Asteroid Tracking), gestito dal Jet Propulsion Laboratory della Nasa e subito fu classificato come “oggetto potenzialmente pericoloso” sulla base delle distanze dalla Terra potenzialmente raggiungibili e delle sue dimensioni.

Come OSSERVARE L’ASTEROIDE?



L’asteroide 1998 OR2 è il più grande asteroide a passare a meno di cinque volte la distanza Terra-Luna nei prossimi due secoli. Un’occasione da non perdere per chi possiede un piccolo telescopio e vuole osservarlo da vicino, soprattutto nei giorni che precedono il passaggio. A fornire indicazioni su come ammirarlo col telescopio è EarthSky:

“Gli appassionati di cielo possono inizialmente utilizzare un oculare grandangolare (32 mm o 35 mm) per puntare il telescopio verso una stella di riferimento lungo il percorso dell’asteroide. Dopo aver avuto la certezza che lo strumento stia puntando verso la zona corretta, si consiglia un oculare da 26 mm o 27 mm per rilevare il movimento lento dell’asteroide. Dovrai annotare il campo stellare e osservare l’oggetto che si muove per un periodo di circa 10-15 minuti”.

Chi non possiede un telescopio può comunque ammirare il passaggio dell’asteroide online sul sito del VirtualTelescope.

Copyright 2020 © All rights reserved - meteopuglia.org | Newsphere by AF themes.