Mer. Giu 3rd, 2020

Meteo Puglia

Il Meteo di Puglia e non solo

GRANDINE PUGLIA: chiesto lo stato di CALAMITA’ NATURALE! La conta dei danni!

L’eccezionale ondata di MALTEMPO che ieri ha colpito la Puglia, ha sferzato un colpo dolorosissimo all’agricoltura pugliese, in modo particolare al comparto cerasicolo del Sud-Est Barese (che produce circa il 40% del totale nazionale), che è, attualmente, in gravissime condizioni.

ciliegie

E’ il bilancio della Cia Puglia che spiega anche che un fulmine ieri ha colpito un’azienda agricola di Putignano (Bari) provocando la morte di 7 bovini. L’ondata di maltempo ha indotto i parlamentari pugliesi del Pd, Dario Ginefra e Colomba Mongiello, a chiedere al governo lo stato di calamità naturale. I danni maggiori si registrano nelle province di Bari e Bat.

Distrutte dalla grandine le coltivazioni di ciliegie nella zona di Turi, Castellana Grotte, Putignano, Conversano, Corato, Ruvo di Puglia, Molfetta, Bisceglie. Il danno stimato al comparto cerasicolo in queste zone è compreso tra il 70% (nella zona di Corato, Molfetta, Ruvo) fino al 100% (nelle restanti zone), con la grandine, che in alcune zone si è accumulata al suolo fino a 20 centimetri di altezza.

FB_IMG_1463757952680

Danni sono stati provocati dalla grandine e dalla pioggia torrenziale ad altre coltivazioni agricole nella zona di Rutigliano, Casamassima, Andria, San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli. Le abbondanti piogge hanno anche creato danni e mandato a male la produzione dei foraggi nelle zone della Murgia barese, dove è fortemente praticato l’allevamento zootecnico.

La Cia chiede al governatore della Puglia, Michele Emiliano, e all’assessore regionale all’agricoltura, Leonardo Di Gioia, la convocazione di un tavolo tecnico.

Copyright 2020 © All rights reserved - meteopuglia.org | Newsphere by AF themes.